/Natsu no Kaze/

Itsumo Misora


Forse stufo di ripetersi nella solita commedia sportiva, Mitsuru Adachi prova a riciclarsi con uno slancio di fantasia attraverso una commedia multisportiva con elementi fantastici. Vi state chiedendo tipo di manga rientri in una definizione del genere? Continuate a leggere. La grintosa e dinamica Misora, appena iscrittasi alla scuola media, viene convocata assieme ai suoi più cari amici in presidenza, dove le propongono di partecipare al nuovo rental club. Complice il forte calo delle nascite, i club sportivi trovano difficoltà ad trovare un numero sufficiente di membri per partecipare in modo regolare alle manifestazioni sportive interscolastiche. Nasce così l’idea di formare un club dove partecipano ragazzi fisicamente dotati ed atleticamente versatili, in modo da colmare volta volta le lacune dei club più bisognosi. Arrivati in presidenza i tre si trovano di fronte ad un altro trio di nuovi iscritti, anch’essi convocati per il rental club. L’approccio non è dei migliori: i due gruppi di ragazzi si scontrarono infatti qualche estate prima per motivi pressoché futili, che portarono ad un brutto incidente. Davanti ad un tempietto in un bosco, pronti per il faccia a faccia, un fuoco di artificio utilizzato malamente cadde proprio sulla casetta di legno, facendole prendere fuoco. Recuperando i propri abiti, e prima di svenire per lo spavento e per il fumo, i ragazzi trassero in salvo assieme alle loro cose una scatola da tempo riposta in quel luogo, e da lungo venerata dagli abitanti del posto. Il ricordo di Misora si fa fumoso mentre, svenendo, crede di vedere un simpatico anziano che la ringrazia. “Per premiarvi del vostro coraggio” dice l’ombra “ad ognuno di voi, il giorno del vostro tredicesimo compleanno, farò dono di un potere”. È così che Misora, assieme ad i suoi vecchi e nuovi amici, prende parte alla costituzione del rental club, compiendo per prima tra i ragazzi i fatidici tredici anni. Crederci o no? Una persona sana di mente non presta attenzione a queste cose. È lecito però cambiare idea quando ci si accorge che, anche a costo di una grande fatica, si è in grado di muovere gli oggetti con la forza del pensiero. Comincia per la ragazza una nuova vita. L’attività sportiva e le domande sui suoi poteri sono due argomenti in grado di riempire a pieno le sue giornate. Misora per sempre è una variante particolare dello stile tipico di Adachi, di cui però mantiene tutti i classici elementi. Sport e commedia la fanno da padrone, ma vengono accompagnati da una narrazione di gruppo e da elementi fantastici finora trascurati dall’autore. Vista la breve durata dell’opera, probabilmente non si rivelerà un caposaldo della narrativa giapponese a fumetti. Vista però l’esperienza dell’autore, probabilmente otterrà senza problemi il titolo di lettura divertente e disimpegnata, leggibile ottimamente senza troppe pretese.


Misora Sakajou
Protagonista principale delle vicende del manga. Figlia del defunto Kentaro Sakajou, che avrebbe potuto anche diventare un attore famoso. E una ragazza che si dedica volentieri allo sport e si dimostra particolarmente brava nel kickboxing e nel softball. E in buoni rapporti, non che suoi ottimi amici, con Ryudo Mihashi e Jushiro Murata. E la prima far i sei ragazzi a ricevere i suoi poteri e de anche molto rbava a recitare ma ancora non se ne rende conto. Vede Miyako Kokubo come sua rivale.
Kota Kitajima
E il nipote di un regista molto ricco e famoso. E amico di Miyako Kokubo e di Chiyonosuke Kasuga, e anche il più giovane dei sei ragazzi ma forse e anche quello più inteligente. E molto bene informato su tutti gli sport e sulle varie modalità di allenamento per essi. E un esperto di karate ma attualmente e in pausa dopo un infortuneo, e vittima di un inutile rivalità con Ryudo Mihashi.
>Ryudo Mihashi
Attacca brighe per nature e uno dei sei ragazzi. Amico di Misora Sakajou e Jushiro Murata vorrebbe tanto uscire con Misora peccato che lei non smebra copndividere le sue idee romantiche. Considera Kota Kitajima un suo rivale e lo considera anche un debole. Essendo attacca brighe per natura non perde occasione per cacciarsi nei guai o in qualche rissa.
Miyako Kokubo
Una dei sei ragazzi, e amica di Kota Kitajima e Chiyonosuke Kasuga, e molto sicura di se stessa e tanta sempre di essere al livello di Misora per poi superarla. Ha una sorella maggiore che lavora come insegnante nella sua scuola. E la seconda fra i sei ragazzi a ricevere il suo potere.
>Jushiro Murata
E uno dei sei ragazzi non che amico di Misora Sakajou e Ryudo Mihashi. Ha una personalità calma e rilassata, sembra che abbia una piccola scomessa in sospeso con Chiyonosuke Kasuga.
Chiyonosuke Kasuga
Uno dei sei ragazzi e buon amico di Miyako Kokubo e Kota Kitajima. Tende spesso ad agire per proteggere Kota ogni volta che Ryudo cerca di farlo finire in qualche guaio. Anche lui e attacca brighe per natura e sembra che abbia una piccola scomessa in sospeso con Jushiro Murata.
Bake
E il gatto di Misora, e nato un giorno dopo di lei. Ha ricevuto il dono di parlare e di agire come se fosse un essere umano nel giorno del suo compleanno. Si comporta come un vecchio a a cui piace fumare e spiare le ragazze, e per lui il compito risulta semplice dato che chi penserebbe mai di essere spiata da un gatto?
Tadashi Funamura
Professore responsabile delle attività sportive della Asamidai Middle School per quanto rigaurda il Rental Club. Il club e stata una sua idea pensando che alcuni club avrebbero mpotuto avere bisogno di alcuni atleti in termini temporanei. Ama spiare le ragazze e sembra essere interessato alla sorella maggiore di Miyako.