/Natsu no Kaze/

Altri Manga di Mitsuru Adachi


Oltre a storie lunghe, come per esempio Touch, il nostro Mitsuru Adachi ha fra i suoi lavori anche storie brevi o raccolte di storie poco note al di fuori del Giappone. Fra i suoi primi lavori troviamo storie interessanti ma anche collaborazioni molto particolari.

Ah! Seishun no Koushien

Uno dei lavori della gioventù del maestro Adachi. Questo suo lavoro e completo come e possibile immaginare anche se non ha una disponibilità italiana. E composto da sette volumetti e de uscito nel 1976, venne pubblicato dalla Shogakukan. Comprende le due storie intitolate Hatsukoi Koshien e Nakimushi Koushien, rispettivamente della durata di 2 e 4 volumi. Entrambe sono incentrate sul baseball giovanile e sul desiderio di raggiungere il Koushien, il famoso stadio in cui si tengono le finali nazionali del campionato studentesco di baseball. La storia e stata curata con la collaborazione di Juzo Yamasaki.

Gamushara - Mou Hitotsu no Koushien

Un altro lavoro giovanile di Adachi, anche questa volta supportato dalla collaborazione di Juzo Yamasaki. Pubblicato dalla Shogakukan e una storia uscita nel 1976 e de composta da due volumetti e come ovvio non ha una collocazione italia. Sulla storia non si hanno notizie ma come da copione ecco reintrare in scena il baseball scolastico giapponese. Questa breve storia di due volumetti e stata poi raccolta nel contenitore intitolato Mitsuru Adachi Antologies.

Heart no A

Un altro lavoro effettuato in collaborazione però stavolta con Akira Saiga. Questo unico volumetto pubblicato nel 1975 dalla Kodama Shuppan e una raccolta di brevi storie legate al baseball diesegnate da, ancora, un giovane Adachi che ancora doveva farsi conoscere. Come immaginabile, nemmeno di questo lavoro esiste una collocazione italiana.

Hirahira-kun

Anche di questo lavoro non abbia una collocazione italiana. Un altro lavoro di un Adachi che sta sviluppando poco a poco uno stile più suo e che racconta delle storie comiche rigaurdo un gruppo di i studentesse liceali "molestate" da alcuni loro compagni di classe e sull'amico d'infanzia di una di queste, Hirahira-kun, che le aiuta sempre punendo i cattivi. Dal baseball al comico insomma, questo lavoro non ha una collocazione italiana. Composto da tre volumetti e stato pubblicato fra l'anno 1973 e il 1975 dalla Shogakukan. Anche questo e un lavoro svolto in collaborazione ma stavolta con Mamoru Sasaki.

Oira Houkago Wakadaishou

Altro lavoro del giovane Adachi che ci porta una storia tra amore, sport e gioventù. Anche per questo niente collocazione italia e infatti e del tutto inedito. Composto da due volumetti e stato rilasciato nel 1979 dalla Kodama Shuppan. La storia vede come protagonista Wakadaishou, svogliato ragazzo a cui non piace studiare ma che preferisce conservare le energie per il "doposcuola". Successivamente ristampato all'interno della raccolta Mitsuru Adachi Antologies, contiene in appendice anche la storia breve Kimagure Punch.

Yuuhi yo Nobore!!

Un altra collaborazione con Juzo Yamasaki uscita nel 1980 e composta da due volumetti, pubblicata dalla casa editrice Shogakukan. Nessuna collocazione italia per questo lavoro. Yuko Sawaki sogna per il suo principe osservando il tramonto e lui arriva dal mare. Kenichi Katsuragi, il Principe Azzurro, è il più vicino alla perfezione di quanto si possa immaginare. In questo lavoro oltre alle componenti, che grosso modo troviamo spesso in Adachi, fanno capolino anche le arti marziali.

Yuuhi yo Nobore!!

Un lavoro di Adachi di cui sappiamo veramente poco, se non il nulla più completo. La storia e composta da due volumetti e de stata pubblicata nel 1984 dalla case editrice Gakken. Anche se il suo stile e ancora un pò "acerbo" notiamo come già, almeno dalle copertine, lo stile a cui i suoi fan sono abituati stia prendendo lentamente forma prima di splendere con alcuni dei suoi lavori più noti.

Shiroi Natsu

Un lavoro già più recente di Adachi che risale all'anno 200 e che venne serializzato sulla rivsta Shonen Sunday. Il lavoro rappresenta anche una storica collaboraizone infatti Adachi ha collaborato con Buronson (Ken il Guarriero vi dice nulla?), questa storia mostra già Adachi con uno stile più vicino a quello di alcuni lavori che vennero in seguito quali Cross Game o Q&A. La storia di Shiroi Natsu segue le vicende di Tetsu e Gorou dal Koshien fino all'età adaulta, anche se questa volta l'approccio e del tutto diverso infatti non vengono raccontate tutte le vicende legate allo sport del baseball in se ma Adachi assieme a Buronson tentano un diverso approccio con la realtà. Questa storia e compsta da 51 pagine e de autoconcluciva, anche se le idee per un pre-storia ci sono tutte. E possibile leggere questa storia in edizione italiana sul terzo volume della collana Short Program, raccolta di storie brevi disegnate da Mitsuru Adachi.

My Sweet Sunday

Volumetto unico rilasciato nel 18 Marzo 2009 per i 50° anniversario della rivista Shonen Sunday. Sudetto on-shot e stato disegnato a quattro mani da Mitsuru Adachi e Rumiko Takahashi, due nomi che senza dubbio non hanno bisogno di presentazioni aggiuntive. Tanto per ricordarla la Takahashi e colei che, tanto per dire un nome, ha disegnato il manga di Inuyasha e chi ha buona memoria saprà anche che è autrice di Ranma e Lamù. E un volumetto auto biografico in cui i due autori si alternano nel disegnare le tavole. Insomma una collaborazione che non ha tutti può piacere ma come collaborazione nonè riuscita affatto male. Questa breve collaborazione e stata pubblicata e portata in italia durante l'agosto 2013 grazie alla prima pubblicazione, da parte di Star Comics, del primo volume del manga Idol A.