/Natsu no Kaze/

Major Dream


Quando si parla di manga sul baseball i più informati ricoranno senz alcun dubbio nomi quali Tommy la Stella dei Gigants oppure Mr.Baseball o in alternativa Pat Ragazza del Baseball. Senza alcun dubbio sono alcuni dei nomi più noti assieme anche ad alcune opere adachiane o di altri autori, ma a livello italiano quei tre sono i più noti però cè un titolo che e noto e famoso tanto quanto questi nomi appena citati sopra solo in giappone. Questo lavoro e stato iniziato nel 1994 dal mangaka Takuya Mitsuda e in giappone e attualmente gode di ben 78 volumetti e una serie animata che è composta da 6 stagioni. Il titolo di questo lavoro è Major, nel 1996 la serie ha vinto lo Shogakukan Manga Award nella categoria shonen. Ma di cosa parla Major per l'esattezza? Che abbia come argomento sportivo il baseball e fin troppo chiaro ma nonostante questo, come ogni manga, deve avere una trama di fondo. Perleremmo dopo della serie animata ma e giusto dare anche un accenno di trama di questo manga, e a questo proposito qui di seguito trovate la trama di partenza che ha come portagonista Goro Honda.

"Shigeharu Honda è un battitore di successo nella Major. Suo figlio Goro gioca invece nella Little League, e spera di poter seguire un giorno le orme del padre. Momoko Hoshino è la maestra di scuola di Goro, ed è la prima donna verso cui Shigeharu ha mostrato interesse dopo la morte della mamma di Goro. Le sorti di questi tre individui sono destinate ad intrecciarsi sul campo di baseball; ma una indicibile tragedia incombe sulla famiglia, e reclamerà tutto ciò che col tempo è stato faticosamente ricostruito."

Ora e giusto dire qualcosa sull'anime di questa serie che ha debuttato sulle TV giapponesi grazie ha NHK e Studio Hibari che il 13 Novembre del 2004 mettono in rete il primo episodio della serie che poi nel 3 Aprile 2010 vede l'arrivo della sua stesta e ultima stagione dell'anime che e festeggiata anche grazie al manga che nel suo ultimo volume aveva allegato anche un OVA realizzato per l'occasione. La serie animata, come spesso accade, offre alcune differenze o scene riviste rispetto al manga, la prima cosa che salta all'occhia se si ha letto l'anime e il cambio di nome della squadra Yokohama Marine Stars che nella serie animata viene riadattato come Yokohama Blue Oceans. Alcune scense di violenza, risse o scazzottate varie, sono state ridimensionate nella versione animata o totalmente eliminate. Cè ne sono molte altre ma non le elencheremmo in questa sede dato che alcune di esse contengono spoiler sulla trama e questo e uno di cuei lavori che vanno letti senza conoscere spoiler, insomma e un manga che va scoperto poco a poco. Ora parliamo un pochino del personaggio principale che abbiamo già presentato poco fa ossia Goro Honda o Goro Shigeno e fra poco capiremmo il perchè di questo doppio nome. Nella serie animata Shigeno e doppiato da Motoko Kumai nella prima stagione dell'anime e per tutto il resto della serie e doppiato da Showtaro Morikubo. A differenza di altri lavori dedicati al baseball in cui il protagonista ci viene presentato durante il periodo del liceo o quando ormai e giocatore professionista, Goro Shigeno ci viene presnetato da subito nel momento della sua infanzia e più precisamente all'età di 5 anni. E de propio da quetso punto di partenza che si avvia tutta la trama dove verremmo a conoscenza che la madre del protagonista e morta quando lui aveva solo 3 anni, da questo punto di partenza la storia si mostra subito sul tono drammatico e normalmente nella vita si dice che peggio di cosi non può andare e dunque la cosa può solo migliorare no? Stando sempre sulla trama di apertura, non che oggetto dei primi episodi della serie animata, assieteremmo anche alla presentazione di alcuni persoanggi fra cui il classico amico d'infanzia e l'amica d'infanzia. Questi due individui rispondono al nome di Toshiya Sato, che nell'anime e doppiato da Fuyuka Oura nella prima stagione e per tutto il resto dell'anime da Masakazu Morita, è l'ovvia protagonista femminile che risponde al nome di Kaoru Shimizu. Il manga insomma ci vuole raccontare la vita di Goro Shigeno e del suo sogno di giocare nella Major League Baseball, sogno ereditato dal padre che ambiva allo stesso obbiettivo. Oggettivamente Major e un manga che può essere difficile da seguire specialemente se non conoscite almeno i fondamentali del baseball e forse questo punto debole e uno dei perchè che non ha persomesso a questo manga di farsi conoscere anche qui da noi in Europa. Tornando alla serie animata, prima di parlare del film, bisogna dire che per un anime sul baseball che e suddiviso in stagioni siamo nella media con 154 episodi totali di cui l'ultimo e andato in onda il 25 Settembre 2010 è, come già detto, un film rilasciato il 13 Dicembre 2008 dal titolo Major: The Winning Shot of Friendship (Major: Yujo no u~iningushotto). La trama di questo film ci è un pò ignota ma sembra che racconti ciò che accade durante la transizione fra prima e seconda serie dell'anime dunque si possono vedere avvenimenti che a quanto sembra non siano presenti nel manga. La serie animata si e gudagnata anche uno spazzietto tutto suo sul palinsesto del canale Disney XD, ovviamente solo per la rete giapponese. In questo suo spazietto verranno mandate in replica la prima, seconda e terza stagione dell'anime. Come ogni manga trasportato in anime anche Major ha avuto anche lui la sua buona dose di sigle sia di apetura che di chiusura.

Prima Stagione
  • Opening (episodi 1-26): "Kokoro e" dai Road of Major
  • Ending (episodi 1-16): "Step" dai Beni Arashiro
  • Ending (episodi 17-25): "Faraway" dai Paradise GO!! GO!!
  • Ending (episodio 26): "Kokoro e" dai Road of Major
Seconda Stagione
  • Opening (episodi 27-52): "Saraba Aoki Omokage" dai Road of Major
  • Ending (episodi 27-39): "Wonderland" di May
  • Ending (episodi 40-51): "Shoboi Kao Sunnayo Baby" dai The Loose Dogs
  • Ending (episodio 52): "Saraba Aoki Omakage" dai Road of Major
Terza Stagione
  • Opening (episodi 53-77): "Play the Game" dai Road of Major
  • Ending (episodi 53-67): "Strike Party!!!" dai BeForU
  • Ending (episodi 68-77): "Yoru ni Nareba" dai The Loose Dogs
  • Ending (episodio 78): "Play the Game" dai Road of Major
Quarta Stagione
  • Opening (episodio 80-103):"Rise" dai Ootomo Kouhei
  • Ending (episodio 79-95):"One Day" dai The Loose Dogs
  • Ending (episodio 96-103):""Ame nochi niji iro" dai he Loose Dogs feat. Maki Oguro and Showtaro Morikubo (Goro Shigeno)
  • Ending (episodio 104):"Rise" dai Ootomo Kouhei
Quinta Stagione
  • Opening (episodio 106-128): "Hey! Hey! Alright" dai SCHA DARA PARR feat. Kaela Kimura
  • Ending (episodio 105-120): "Stay with me" dai Hitomi Shimatani
  • Ending (episodio 121-128): "Jibun Color" dai Yu Nakamura
  • Ending (episodio 129):"Kokoro e" dai Road of Major
Sesta Stagione
  • Opening (episodio 131-): "Kokoro e" dai TRIPLANE
  • Ending (episodio 130-142): "Twilight Star" by Twilight Star dai Megamasso
  • Ending (episodio 143-): "Zutto Mae Kara" dai French Kiss
  • Ending (episodio 154): "Kokoro e" dai Road of Major
La serie ha anche visto la produzioni di alcuni gadget alcuni fra i più classici altri invece utilizzabili anche su campo, come dimostra la foto qui di seguito, da coloro che si approcciano per la prima volta a questo sport. E come spesso accade ne sono seguiti anche alcuni videogames due per Nintendo Wii e uno per Nintendo DS, ovviamente come la serie stessa questi titoli e gadget non sono mai giunti al di fuori del giappone. La serie e consigliabile sopratutto se adorate gli spokon e ovviamente il baseball, e sconsigliata invece se ritenete questo sport privo d'interesse. Non colpisce come Dokaben o uno Kyojin no Hoshi a caso ma senza dubbio se evete adorato questi due o anche semplicemente Touch questo manga o anime potrebbe fare al caso vastro.


Vari Gadget/Atrrezzatura ispirata alla serie animata di Major.